Iscriviti alla newsletter | english     

 

Improve - Training internazionale per la prevenzione della radicalizzazione violenta attraverso il teatro di improvvisazione Da giovedì 8 novembre/martedì 13 novembre 2018 a Lecce

 

"IMPROVe”

Training internazionale per la prevenzione della radicalizzazione violenta attraverso il teatro di improvvisazione

Da giovedì 8 novembre/martedì 13 novembre 2018

Ex Convento dei teatini, Corso Vittorio Emanuele, 26 – Lecce

www.improvvisart.com

 

Improvvisart, , nell’ambito delle attività del progetto “IMPROVe”, finanziato grazie al bando Erasmus Plus dall’Agenzia Nazionale Giovani della Comunità Europea, ospiterà a Lecce da giovedì 8 a martedì 13 novembre un training internazionale dal titolo “IMPROVe - Promuovere la resilienza democratica dei giovani in Europa e nelle regioni limitrofe per prevenire la loro violenta radicalizzazione: strumenti e metodologie dell’improvvisazione teatrale per l'animazione socioeducativa rivolta a 18 giovani operatori provenienti da Italia, Grecia, Polonia, Germania, Egitto, Giordania, Serbia e Kosovo.

Improvvisart, cooperativa leccese vincitrice del bando Erasmus Plus promosso dall’Agenzia Nazionale Giovani e della Comunità Europea, nell’ambito delle attività del progetto, ospiterà a Lecce da giovedì 8 a martedì 13 novembre un training internazionale dal titolo “IMPROVe - Promuovere la resilienza democratica dei giovani in Europa e nelle regioni limitrofe per prevenire la loro radicalizzazione violenta: strumenti e metodologie dell’improvvisazione teatrale per l'animazione socioeducativa rivolta a 18 giovani operatori provenienti da Italia, Grecia, Polonia, Germania, Egitto, Giordania, Serbia e Kosovo. Il progetto IMPROVe prevede una formazione di 6 giorni in Puglia per fornire a 18 giovani professionisti provenienti da Italia, Grecia, Polonia, Germania, Egitto, Giordania, Serbia e Kosovo, le competenze utili per "fare il teatro" e "vedere il teatro" come un metodo di educazione informale da utilizzare nel loro lavoro con i giovani, ma anche come tecnica di auto-apprendimento per l'autoanalisi, riflessione sui valori della nostra società e mezzi per leggere criticamente un mondo in divenire continuo, relativo e plurale. Il percorso di formazione "IMPROVe" verrà svolto attraverso un approccio dinamico, partecipativo e interattivo, con momenti pratici e teorici, nonché spazi per la riflessione e la valutazione del processo di apprendimento e dei suoi risultati. Le metodologie di educazione informale che verranno utilizzate si riferiscono alle tecniche di improvvisazione teatrale, ai giochi di ruolo, al team building e allo storytelling. Il progetto ha come obiettivi:

  • Accrescere la comprensione di chi lavora con i giovani riguardo al problema della radicalizzazione violenta dei giovani, e il ruolo che possono svolgere nella prevenzione del problema
  • Fornire agli operatori giovanili strumenti e metodologie di Improv rilevanti per stimolare nei giovani la comprensione dei valori fondamentali di libertà, tolleranza e rispetto
  • Incoraggiare nei giovani il pensiero critico, la resilienza emotiva, le competenze interculturali e interreligiose, l'empatia, in modo che possano agire efficacemente come mediatori e facilitatori in un dialogo aperto e costruttivo con e tra i giovani, compresi rifugiati e migranti.
  • Rafforzare la cooperazione nel settore della gioventù tra le organizzazioni europee e tra queste e quelle dei paesi partner mediterranei e dei Balcani occidentali, nonché il dialogo interculturale e religioso, in linea con gli obiettivi dell'azione esterna dell'UE.

Una performance di restituzione del lavoro svolto, ideato e messo in scena dai partecipanti stessi, sarà presentato alla comunità locale per aumentare la consapevolezza degli obiettivi e delle attività del progetto, così come per dare visibilità al programma Erasmus . Un video e una breve pubblicazione finale racconteranno gli aspetti principali del progetto e saranno diffusi sul web. "IMPROVe - “Promoting democratic resilience and life skills among young people in Europe and its neighbouring regions to prevent their violent radicalization: Improv tools and methodologies for youth work” è un progetto organizzato da Improvvisart, selezionato nell’ambito del programma di “Erasmus Plus” finanziato dalla Comunità Europea, con la collaborazione del Comune di Lecce e dell’Assessorato alla Cultura.

IMPROVVISART società cooperativa Partita I.V.A.: 04218160754 | Credits: ITC Advisor